Ostello future madri

Uno spazio sicuro, accogliente dove le future mamme del Distretto di Nebbi possono trascorrere sotto l'occhio preparato del personale sanitario, le ultime settimane di gravidenza spesso a rischio.

L' accesso ai servizi di maternità, nelle zone rurali dove si trova Angal, è ancora critico. Il 50% delle donne partorisce nelle capanne prive di assistenza qualificata e in condizione igieniche precarie. Raggiungere l'ospedale comporta un lungo viaggio, a volte troppo costoso e faticoso da intramprendere. 

L' ostello accoglie le mamme nelle ultime 2-3 settimane di gestazione, assicura un pronto ricovero e la gestione di eventuali emergenze.

BENEFICIARI

420 donne ospitate
3.100 donne partorienti e i loro neonati
16 staff sanitario formato

A che punto siamo?

Il progetto è iniziato il 15 luglio 2020, in ritardo a causa delle restrizioni per Coronavirus, e terminerà a luglio 2021.
Sono 4 i risultati prefissati per garantire la piena sicurezza di madri e neonati.

Budget progetto: 89.774,90 €

28%

1. Costruire il nuovo ostello




46.637,70 €

2. Equipaggiare la sala parto, la sala operatoria, il reparto di maternità e ostello


21.913,00 €

3. Aggiornare lo staff e formare le madri alla gestione della gravidanza


8.100,20 €

29%

4. Sensibilizzazione popolazione locale e promozione del progetto in Italia

7.000,00 €

Ad agosto 2020 l'acquisto del materiale edile e l'avvio delle opere infrastrutturali.  I giovani operai locali hanno liberato il terreno, effettuato gli scavi e gettato le basi della sub-struttura. I lavori sono supervisionati esternamente dall'Ingegnere distrettuale e, internamente, dal management dell'ospedale St. Luke di Angal.

Il nuovo ostello si trova appositamente vicino alla sala parto e sala operatoria dell'ospedale. Si comporrà di due dormitori, 3 docce e 2 toilettes, un magazzino ed una cucina ad uso esclusivo delle madri.

Grazie ai partner





Unione Buddhista Italiana ci ha concesso un finanziamento di 62.310,90 € provenienti dai fondi 8x1000 UBI. Grazie!










Azienda vicentina con sede a Sarego, da anni al nostro fianco, ha co-partecipato al progetto sostenendo la spesa di 12.275 €. Grazie! 







Ospedale St. Luke, oltre ad essere beneficiario dell'iniziativa, ha contribuito al budget di progetto con la somma di 4.825,00 €. Amici di Angal finanzia 10.364,00 €